Bosch Energy and Building Solutions Italy
Megatrends

Smart Cities - Nuove prospettive di sicurezza per le città di domani

Tutto sta diventando più intelligente - non solo i nostri telefoni cellulari, ma anche i nostri edifici e le nostre città. L'internet delle cose (IoT) e le moderne soluzioni di rete lo rendono possibile. Molti comuni si affidano già al concetto di Smart City. Ma cosa significa esattamente? Quali sono i vantaggi degli edifici in rete? E come cambierà la sicurezza?

Ciò che è certo è che le soluzioni intelligenti sono necessarie per le nostre città. La tendenza all'urbanizzazione continua a crescere e, anno dopo anno, sempre più persone sono attratte dalle metropoli. Secondo un'analisi delle Nazioni Unite, entro il 2050 il 70% della popolazione mondiale vivrà nelle città. Ed è in queste che già oggi vene consumato il 75% dell'energia mondiale.

Qualità dell'aria, efficienza energetica, sicurezza pubblica e mobilità sono le quattro maggiori sfide poste dal megatrend. Grazie al collegamento intelligente in rete, si possono sviluppare soluzioni per garantire che le aree urbane siano degne di essere vissute in futuro.

Smart City

Come il collegamento in rete può rendere gli edifici più sicuri ed efficienti

Gli edifici commerciali del futuro devono essere sicuri, confortevoli ed efficienti dal punto di vista energetico. Questi requisiti possono essere soddisfatti con soluzioni e azioni lungimiranti. Soluzioni intelligenti e tecnologie innovative in rete, che interagiscono e imparano le une dalle altre, trasformano gli edifici ordinari in edifici intelligenti.

Oggi, l'ingegneria degli edifici è costituita da un gran numero di sistemi individuali - dai dispositivi antincendio, reti dati e sistemi di telecomunicazione, ai sistemi di controllo degli accessi, di videosorveglianza e di illuminazione.

Smart City

Questi dispositivi sono spesso controllati da sistemi di gestione separati, il che comporta grandi sforzi e costi operativi elevati. Gli innovativi sistemi di gestione, invece, sono in grado di mettere in rete i sistemi di costruzione, di utilizzare le strutture esistenti e di integrare sistemi di terze parti. Integrando diversi sottosistemi in un sistema globale, i processi possono essere automatizzati, le singole funzioni combinate e controllate tramite una piattaforma centrale. Queste soluzioni globali in rete aumentano il livello di sicurezza, promuovono un uso più efficiente dell'energia attraverso processi di monitoraggio standardizzati e riducono i costi operativi.

Gli edifici intelligenti rendono il quartiere più smart e vivibile

Il concetto di Smart Building si basa su un'immensa quantità di dati che vengono raccolti, elaborati e condensati in informazioni preziose da sensori intelligenti.

I sistemi di sensori possono registrare i dati sul consumo energetico e idrico, la temperatura e l'incidenza della luce, nonché registrare il clima e l'umidità o segnalare lo sviluppo di incendi e furti con scasso. Di norma, ciò non riguarda i dati personali. La protezione dei dati è quindi di scarsa rilevanza. La situazione è diversa con i sistemi di controllo accessi o di videosorveglianza.

L'uso multiplo dei sensori dimostra che le soluzioni di sicurezza possono essere implementate anche senza dati personali. Ad esempio, i rivelatori d'incendio con funzioni aggiuntive possono essere utilizzati per trarre stime sul numero di persone presenti in un edificio grazie al monitoraggio della temperatura e dell'umidità relativa.

Attraverso il collegamento in rete intelligente, l'analisi dei big data e la loro interpretazione attraverso l'intelligenza artificiale (IA), ogni singolo edificio può beneficiare delle informazioni provenienti dagli edifici vicini. Se tutti gli edifici di una città sono intelligenti e collegati in rete tra loro, i benefici vanno ben oltre i puri vantaggi tecnologici:

In caso di incendio, ad esempio, tutti gli edifici adiacenti possono essere informati in tempo reale e possono essere avviate misure di protezione reattive o addirittura proattive per le persone, le cose e l'ambiente.

Manutenzione remota e preallarme

Il concetto di servizi intelligenti completa l'analisi dei dati negli edifici e nei sistemi.

Con la piattaforma EffiLink basata su cloud, Bosch gestisce una soluzione intelligente per lo scambio e l'analisi dei dati che supporta tutti i sistemi di sicurezza basati su IP, indipendentemente dal produttore o dalla funzione. Questo fa di Bosch un pioniere nell'offrire non solo i classici servizi remoti come la manutenzione a distanza per i sistemi di sicurezza negli edifici, ma anche servizi a valore aggiunto basati su IP. Sulla base dei dati storici, è possibile identificare tempestivamente potenziali guasti e pericoli e prevenire fin dall'inizio situazioni critiche.

Questa manutenzione predittiva serve anche ad ottimizzare le finestre temporali per le misure di assistenza senza interrompere le operazioni in corso o per pianificare gli investimenti necessari con largo anticipo.

Per gli operatori dei sistemi di sicurezza e i loro utenti, ciò significa, tra l'altro, che possono valutare i componenti e i processi in qualsiasi momento e adattarli in una fase iniziale. Allo stesso tempo, l'efficienza energetica degli edifici può essere aumentata.

Le soluzioni intelligenti richiedono principalmente il dialogo per avere successo. Ciò significa che gli edifici e i singoli attori del settore non sono più considerati e progettati isolatamente: le tecnologie innovative dovrebbero essere prese in considerazione già nella fase di progettazione di infrastrutture e progetti edilizi moderni.

20

Miliardi di elementi in rete già nel 2020. L'IoT crea nuove soluzioni!